Legami

La forza di queste corde non sa frenare le mie voglie,
mi strappi l’anima mentre la pelle si lacera e il nodo alla gola il fiato toglie.
Lacrime calde di piacere sporcano di nero e scendono sul viso
graffi che sanguinano mentre le carni si uniscono arrivando a sentire il paradiso.
In balia dei tuoi ordini pronta perfino a morire
continua questo gioco, continua a colpire.
Finchè avrò forza di resistere continueremo in questa strana danza
che lascerà il mio spirito devastato e il mio corpo esanime in questa stanza…

Ricky

 

Legami

Annunci

Senza cuore

Ti guardo di nascosto so che niente posso tentare
mi perdo nei tuoi occhi ma ci muoio come in fondo al mare.
Le mie parole perse nel vento
sembri impassibile a ogni sentimento.
Un paio di appuntamenti ed ho toccato il paradiso
mentre tu sempre come il ghiaccio fai di pietra il tuo viso.
Non ti sfiorano le mie mani che ti saprebbero far godere
meno rischioso un buco nero o buttarsi in un cratere.
Sempre fissa dentro la mia testa che non accetta di mollare
ogni sforzo sembra vano e tu che continui a farmi sognare.
Solo quel bacio così veloce dato per caso o per errore
da te che sei un ossessione nonostante ti manchi il cuore.
La delusione sempre in agguato e il mio respiro innaturale
ma prima o poi ti stringo il collo e ti faccio l’amore fino a gridare.
Tu che sei gioia e maledizione
di un uomo perso dentro una canzone.

Ricky

 

12049330_445500178975750_2609095921277662904_n

 

Sorrisi stregati

Rubare le tue risate per riempire il mio silenzio
guardare il mondo con i tuoi occhi perché qualcosa mi si è spento dentro.
Raccontarti quel che ho visto mentre attraversavo il tempo
e mi perdo nei tuoi occhi ricordando un sentimento.
La tua gioia mi confonde e mi ubriaco dei tuoi sorrisi
sfioro appena le tue mani e i miei sensi sono intrisi.
Mentre tutto intorno è frastuono ascolto solo le tue parole
ho le labbra che ti cercano e qualcosa pizzica nel cuore.
Sento farfalle nello stomaco e nemmeno le ho mangiate
quel che mi frega non è il caldo ne questa bella notte d’estate.
Da cacciatore a vittima sono ormai fuori controllo
vorrei il tuo corpo nudo addosso e le tue braccia strette al collo.
Respiro intenso e cuore a mille
se non mi calmo sparo scintille!
Spero che presto tu decida di andare
mentre ormai qui nel petto ho un temporale.
Contagiato dal tuo profumo e dal tuo viso
mi abbandono a te nel tuo paradiso.

Ricky

Sorrisi stregati

Voglio sposarti

Un sogno, forse un incubo, non so cosa sia stato,
cammino tra gli sbagli e le donne del passato.
Mi rivedo con il cuore in mano innamorato dell’amore,
Non aveva importanza durasse anni, giorni oppure ore.
Giovane e stupido, caduto dentro ogni letto
che tra mille piaceri celava un dolore senza darmi sospetto.
Ubriaco tra profumi e notti da consumare,
tra le braccia di chi sapeva come darsi da farmi ballare.
Menzognero fare numeri da mago per avere
ancora un corpo da scaldare, sudare e poi godere.
Messo all’angolo da addii e urla di rabbia contro di me,
calpestato e ancora solo senza capire il vero perché.
Poi l’amore torna e mi dà la mano,
mi consola, mi rivuole e con la sua vita mi porta lontano.
Capire che davvero la gioia non ha nome,
basta donarsi con anima limpida e misurare ogni emozione.
Qui seduto sul mio letto apro gli occhi e so che fare.
Allungo la mano e accarezzo il tuo viso…
Svegliati Amore, oggi ti voglio sposare!

Ricky

Voglio sposarti

Tu ed io

Lacrime come diamanti scendono dal tuo viso,
ti stringo forte al cuore cerco di farti tornare un bel sorriso.
Si cade anche da grandi e il dolore forse è lo stesso,
lo ricordo come fosse ieri, lo vedo nei tuoi occhi adesso.
Ma stai tranquilla e non piangere più,
perché insieme siamo forti e ci consoliamo sempre…io e tu.

Ricky

Tu ed io

La mia poesia

Regalami un ricordo da imprimere sul cuore,
uno di quei giorni simili a un sogno che brilla nel suo splendore.
Fammi ridere e giocare come un matto senza vergogna
fregandosene come uno che canta anche se messo alla gogna.
Andiamo lontano come una barca tra le onde
o corriamo tra i rami di un bosco e le sue fronde.
Diventiamo due bolle di sapone profumato
possiamo essere due gnomi di un regno incantato.
Prendiamoci per mano e facciamo un salto perché
basta solo il tuo viso e stringere te.
Non ho mai freddo con te qui accanto ed esplode la mia allegria
sei sempre tu la parte migliore di tutta questa poesia…♡

Ricky

La mia poesia

Ricordi

Lo ricordo il tempo denso e i corridoi avanti e indietro senza sosta,
il mio parlare un pò nervoso ad una grande pancia…senza risposta.
Ricordo il dolore sul viso di tua mamma,
ad ogni fitta mi diceva “cantagli una ninna nanna!”
Ricordo la stanza, la musica e la vasca piena
le mie mani che stringono una croce appesa a una catena.
Ricordo le spinte e il respirare,
lo stringersi forte e il mio pregare.
Ricordo il tuo viso
e il mio pianto improvviso,
perché il mio cuore sembrava scoppiare
tanta era la gioia di chiamarti “amore!”
Ricordo che la vita è passata di lì
e ci ha lasciato un dono…una bimba così.
Niente al mondo potrà mai cancellare
il giorno in cui ho capito davvero cosa significa Amare.
Ricordi