Quel che sono

Sono veleno travestito da miele,
sono quel dolce-amaro che ti sporca le vene.
Sono quel pensiero che la notte ti distende,
sono quel brivido che sotto il sole ti sorprende.
Sono quella colpa che poi è di nessuno,
sono quella scritta lasciata sopra un muro.
Sono la canzone che ti entra nella testa,
sono quella voglia di fare sempre festa.
Sono quello sbadiglio che ti annoia a morte,
sono quel che capita a chi gioca con la sorte.
Sono in quel bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.
Sono quel che sono e a qualcuno sembra poco!

Ricky

Quel che sono

Annunci

Via da Noi

Ho raccolto i miei pezzi cuciti con fatiche e stelle
per scaldare quell’inverno che nascondi sotto pelle.
Ho riempito il silenzio di musica e parole,
ma ho sentito solo l’eco della tua rabbia e il tuo rancore.
Ho portato la mia luce e il fuoco dove tu ti nascondevi,
ho messo a nudo la mia anima ma ancora tu ridevi.
Mille anni in un giorno e la fatica di sperare
in un domani meno arido con una briciola di amore.
Ho trovato dentro a un sogno quello che non avrai mai,
la gioia delle piccole cose che tu veder non sai.
Ora nascondo dentro le mie rime
quel dolore della parola “fine”
che la tua bocca dopo tutto quel veleno
ha saputo gridare su quel che mai più saremo.
Ma guardami bene mentre vado via,
perché il mio sorriso tra le lacrime lascia la scia…

Ricky

IMG-20141230-WA0000