Mani

Mani che ti cullano e ti donano calore.
Mani che ti fanno sentire amato e ti danno da mangiare a tutte le ore.
Mani che giocano e si divertono a scoprire.
Mani che si colorano e che sanno divertire.
Mani che ti guidano e ti fanno vedere il mondo.
Mani che ti insegnano che chi nasce quadro non muore tondo.
Mani che curiose cercano tra le tasche della vita.
Mani che si stringono ansiose di correre in salita.
Mani che si cercano e imparano a donare.
Mani che lavorano e che a volte fanno male.
Mani che vorrebbero tutto e subito x volare.
Mani che deludono perché non ti vogliono toccare.
Mani a pugni chiusi con la rabbia che spaventa.
Mani che consolano dopo una tormenta.
Mani che invecchiano e cominciano a tremare.
Mani che non reggono e non sanno più che fare.
Mani che sapienti sanno attendere e pregare.
Mani che ricordi ma non le puoi più trovare.
Mani pulite, fredde, sul petto.
Mani che tutto hanno dato e tutto hanno detto.

Ricky

IMG-20150113-WA0021

Annunci

Via da Noi

Ho raccolto i miei pezzi cuciti con fatiche e stelle
per scaldare quell’inverno che nascondi sotto pelle.
Ho riempito il silenzio di musica e parole,
ma ho sentito solo l’eco della tua rabbia e il tuo rancore.
Ho portato la mia luce e il fuoco dove tu ti nascondevi,
ho messo a nudo la mia anima ma ancora tu ridevi.
Mille anni in un giorno e la fatica di sperare
in un domani meno arido con una briciola di amore.
Ho trovato dentro a un sogno quello che non avrai mai,
la gioia delle piccole cose che tu veder non sai.
Ora nascondo dentro le mie rime
quel dolore della parola “fine”
che la tua bocca dopo tutto quel veleno
ha saputo gridare su quel che mai più saremo.
Ma guardami bene mentre vado via,
perché il mio sorriso tra le lacrime lascia la scia…

Ricky

IMG-20141230-WA0000

 

Questo sono io

Lo scrivo qui nascosto quello che ho da dire,
premo testa e cuore poi lo lascio uscire.
Metto tra le rime pezzi di me stesso
velati da doppi sensi ma senza dubbio sono un mio riflesso.
Mi lascio trasportare da pensieri più o meno profondi,
forse troppo smielati o buffi a volte immondi.
Faccio spazio nella testa per riempire di sogni il vuoto,
quel che tolgo pesa e ingombra mi scuote come un terremoto.
Sei libero di leggere o girarti e non guardare,
i miei scritti sono nuvole, leggeri da sopportare.
Ma proprio quando penserai di avermi capito,
cambierò ancora quel che sono lasciandoti senza parole lì fermo e sbalordito!

Ricky

Questo sono io

Se…

Se la vita fosse un gioco
che campione sarei,
se fossi capace di magie
avrei tutti ai piedi miei!
Se le mie lacrime fossero dolci
sarei morto di diabete,
se avessi più fede e meno tentazioni avrei potuto fare il prete!
Se mi fossi morso un pò la lingua quando il silenzio era d’oro
se amici e parenti si facessero i cazzi loro!
Se ti avessi chiesto scusa con i gesti e non solo a parole
se tu fossi stata capace di leggere dentro al mio cuore!
Se chiudendo gli occhi potessi tornare
a quel giorno maledetto potendo cambiare…
Ma con i SE non si va lontano
sto ancora cercando la tua mano,
vivo di noi ogni giorno che passa
e il futuro è un groviglio che mi porta alla cassa.
Dentro ogni emozione cerco il senso più denso
mi faccio sentire con le rime che penso,
continuo ad andare anche senza di te
come se fossi alla deriva…in un mare di SE.

Ricky

 

Se...