Black out

La notte e i suoi pensieri,
il buio, il silenzio e tutti quei sentimenti
bruciano come veleno nelle vene e amplificano i miei tormenti!
La notte amica e complice che nasconde i miei occhi bagnati,
mentre nei lettini i miei mostri dormono beati.
La notte è quel calore che manca sotto una coperta di stelle,
potessi urlare il mio amore…..farei cadere anche quelle!!!!!!

Ricky

Black out

Annunci

A te Lory Lore

Un giorno un po diverso
sotto questo cielo terso
da vivere tutto d’un fiato
sentendosi al centro del creato.
Mi sembra di sognare
tutto risplende vorrei volare
fischio e canto un bel motivetto
mangio dolcetti e faccio il salti sul letto.
Mi chiamano in mille, sorrisi baci e anche fiori
voglio un vestito di gioia con tutti i colori!
Urla e risate
tovaglie e posate
amici e parenti
regali sorprendenti!
Mi devo calmare altrimenti esplodo e faccio danno
ma la felicità è un uragano perché oggi è il mio compleanno!!!!!!

Ricky

Lory

Ho…perso…

Finito chissà come dove tutto conta poco,
sembrava per sempre ma è finito poco dopo.
Avevo un cielo stellato e un mare di lenzuola dove passare le ore,
castelli di gioia e zucchero con ciliegine a forma di cuore.
Nelle tasche un mazzo di chiavi che portavano in paradiso,
passavano i giorni come miele e nuvole soffici con la forma del tuo viso.
Ho perso la mia bussola e non ritrovo la strada che ho inventato,
ogni tanto perdo pure la voglia e vorrei stare due metri sotto a un prato.
Un tetto di quelle luci che brillano senza motivo,
il mio ego è bucato e distorto e io col sangue sopra ci scrivo…..
“Ognuno è la condanna di se!”
poi rido come un pazzo e piango sapendo il perché!
Seduto in questo oblio non faccio altro che sussurrare
il nome del mio amore sperando che mi senta e mi venga a salvare.

Ricky

 

Ho perso

Legami

La forza di queste corde non sa frenare le mie voglie,
mi strappi l’anima mentre la pelle si lacera e il nodo alla gola il fiato toglie.
Lacrime calde di piacere sporcano di nero e scendono sul viso
graffi che sanguinano mentre le carni si uniscono arrivando a sentire il paradiso.
In balia dei tuoi ordini pronta perfino a morire
continua questo gioco, continua a colpire.
Finchè avrò forza di resistere continueremo in questa strana danza
che lascerà il mio spirito devastato e il mio corpo esanime in questa stanza…

Ricky

 

Legami

Ancora qui

Seduto sulla terrazza del tempo
con la pace spalmata sul cuore
ascolto quell’uomo nascosto qui dentro
che sussurra ancora parole d’amore.
A pochi passi un cielo pieno di stelle
il vento corre tra gli alberi e ride
ma non sa che i brividi sulla mia pelle
li da la mia anima che sempre più forte vive.
Mi sdraio qui sui ricordi
ci starò comodo mentre il buio regna
cancellando gli errori dei disaccordi
custodendo quel che la vita insegna.
Se solo avessi due secoli di saggezza
e potessi vivere quanto mi pare
troverei un tesoro in ogni carezza
e senza più scuse ricomincerei ad amare.
Ma le stagioni del cuore sono come un inferno
e in fondo sono solo un povero diavolo
inchiodato dentro un eterno inverno
e di donne proprio non ho capito un cavolo!!!!!!

Ricky

Ancora qui

– F –

Troppe nuvole per questo cielo che il suo azzurro se lo è sudato,
niente colori di arcobaleno, giorno e notte quel buio che qui si è insediato.
Cercare acqua per questa assurda siccità nel cuore,
basterebbe tornare insieme a piedi nudi fino alla fonte dell’amore.
Tempo di battaglie con questa corazza pesante e sporca,
sentirsi soli e fragili anche dietro alla porta.
Un angelo da proteggere a costo della vita,
senza perdere il senno per la troppa fatica.
Solo due mani non bastano a vuotare il pozzo della gioia,
condividere felicità e dolori anche se è in agguato la noia.
Non stiamo parlando e quel che resta di questo viaggio
non basta nemmeno a sorridere e noi diventiamo un miraggio.
Domani è arrivato ed è tutto in salita,
ma se davvero ci credi solleverai il mondo con due dita.

Ricky

 

F

Amici nel vento

Sogni immersi nella sabbia con il sole che carezza
giochi e risate tra le onde sotto un cielo che non molla e una leggera brezza.
Tutto è buono quasi fosse un incanto
e la pelle che si colora diventa un vanto.
Confessioni tra i lettini
mentre a scavare trincee ci pensano i bambini.
Nuovi sorrisi grandi come un arcobaleno
alcuni portati dal destino, altri scaricati come pacchi dal treno.
Sento i brividi sulla pelle
per ogni tuo sguardo più dolce di mille caramelle.
Avventure che durano il tempo di una sigaretta
mariti incazzati e traditi preparano fosse con secchiello e paletta.
Tutto è tranquillo mentre la pancia cresce
somigli quasi a un cocomero e dici che ti gonfia il pesce.
Riempi la valigia di ricordi e porterai a casa qualcosa di speciale
nuovi amici in questa bella estate passata a vivere al meglio davanti a questo mare.

Ricky

Amici nel vento