Vidi

Quante cose ti hanno stupito e quante ancora da guardare,
quante volte con occhi stanchi hai cercato di non dimenticare.
Pieni di curiosità cercando la vita e la parte migliore,
notti di lacrime che vi hanno lavato rendendo più fragile anche il cuore.
Sguardi indiscreti e a volte sfacciati,
occhi negli occhi mai dimenticati.
Ho visto la morte che strappa via
e sua sorella vita che rende felici fino alla follia!
Il passare del tempo ho guardato volare,
imparando con gli occhi a stimare e a osservare.
Catturare immagini e riempire i ricordi,
per tutte le foto che se ti toccano mordi.
Qualche ruga che dice “ho visto abbastanza”,
ma con la fantasia vedi ancora il cielo in una stanza.
Continuate fedeli a riempirvi di mondo
e non spegnetevi nemmeno quando toccherò il fondo.

Ricky

Vidi

Annunci

Sorrisi stregati

Rubare le tue risate per riempire il mio silenzio
guardare il mondo con i tuoi occhi perché qualcosa mi si è spento dentro.
Raccontarti quel che ho visto mentre attraversavo il tempo
e mi perdo nei tuoi occhi ricordando un sentimento.
La tua gioia mi confonde e mi ubriaco dei tuoi sorrisi
sfioro appena le tue mani e i miei sensi sono intrisi.
Mentre tutto intorno è frastuono ascolto solo le tue parole
ho le labbra che ti cercano e qualcosa pizzica nel cuore.
Sento farfalle nello stomaco e nemmeno le ho mangiate
quel che mi frega non è il caldo ne questa bella notte d’estate.
Da cacciatore a vittima sono ormai fuori controllo
vorrei il tuo corpo nudo addosso e le tue braccia strette al collo.
Respiro intenso e cuore a mille
se non mi calmo sparo scintille!
Spero che presto tu decida di andare
mentre ormai qui nel petto ho un temporale.
Contagiato dal tuo profumo e dal tuo viso
mi abbandono a te nel tuo paradiso.

Ricky

Sorrisi stregati

In assenza di te

Due ali leggere ti portan lontano,
non ti arriva la mia voce mentre grido che ti amo.
Mille foto da guardare mentre il tempo si fa denso,
io che abbraccio il tuo cuscino e il tuo profumo dà a tutto un senso.
I tuoi piedi nella sabbia con il mare sullo sfondo,
per averti sempre accanto venderei l’intero mondo.
Ma da qui, poco mi resta sempre appeso alle lancette,
canto la tua preferita e mi sento il cuore a fette.
Porto a letto io il tuo orsetto, a lui racconto favole e filastrocche,
accendo la luna e appendo un pò di stelle che brillano ancora nonostante sian rotte.

Ricky

In assenza di te

Amici nel vento

Sogni immersi nella sabbia con il sole che carezza
giochi e risate tra le onde sotto un cielo che non molla e una leggera brezza.
Tutto è buono quasi fosse un incanto
e la pelle che si colora diventa un vanto.
Confessioni tra i lettini
mentre a scavare trincee ci pensano i bambini.
Nuovi sorrisi grandi come un arcobaleno
alcuni portati dal destino, altri scaricati come pacchi dal treno.
Sento i brividi sulla pelle
per ogni tuo sguardo più dolce di mille caramelle.
Avventure che durano il tempo di una sigaretta
mariti incazzati e traditi preparano fosse con secchiello e paletta.
Tutto è tranquillo mentre la pancia cresce
somigli quasi a un cocomero e dici che ti gonfia il pesce.
Riempi la valigia di ricordi e porterai a casa qualcosa di speciale
nuovi amici in questa bella estate passata a vivere al meglio davanti a questo mare.

Ricky

Amici nel vento

Dany

Io li guardo i tuoi occhi e non sai nascondere quel che senti,
quei tuoi sorrisi pieni di dubbi mentre ti lasci stordire i sensi.
Mi sopporti con il cuore in mano mentre cerchi di non vedere
quel mostro che mi divora l’anima e tu che sogni un cavaliere.
Ti abbraccio in un vortice di miele e aceto che darebbe il vomito anche ad una eroina,
ma continui a starmi accanto e ogni volta che cado mi curi come una crocerossina.
Devi avere un mondo dentro a quel petto così bello
dove tutto è perfettamente in ordine anche quando faccio bordello.
Sei la mia migliore amica, sei il mio rifugio e forse neanche le so trovare
quattro parole in croce solo x dirti che un’altra te in tutto il mondo non la potrò trovare!

Ricky

Dany

 

Cuore bucato

Notti intere a riempire quei buchi dentro il cuore,
bastava solo un bacio e le tue braccia al collo per un paio d’ore.
Cieli neri e urla al vento che alla fine se ne frega,
di te stupido e testardo innamorato di una strega.
Un secolo chiuso in una grotta con ragni, mostri e pipistrelli,
ti fai di valium, parli coi sassi e ti colori la vita coi pennarelli.
Bastava un giro dentro quel parco con un gelato e una palla nuova,
per ridere delle nuvole e quelle strane forme…draghi, cani, pesciolini o uova.
Ho buttato il tempo senza guardare avanti,
tanto lei non torna e i pezzi di cuore sono ormai avanzi.
Mi è bastato un sorriso e la tua voce dentro al cuore,
per ricordare la vita e il suo gusto dolce mentre ti chiamo…amore!

Ricky

Cuore bucato

Leggero

Leggero tra le pagine girate dal vento.
Leggero sulle ali di una fenice senza tempo.
Leggero come il mare che ti sta allagando gli occhi.
Leggero come il mio spirito che vola solo se mi tocchi.
Leggero quel pensiero che non fa più dormire.
Leggero come quel fumo che dentro ti fa morire.
Leggero il tuo camminare tra i miei sogni senza rumore.
Leggero il tuo profumo mentre fai l’amore.
Leggero tra gli affanni e gli inganni della vita.
Leggero canto e rido insieme a te anche in salita.
Leggero mentre mi sussurri che presto saremo in tre.
Leggero mentre vivo ancora il ricordo di me e di te.

Ricky

Leggero