Legami

La forza di queste corde non sa frenare le mie voglie,
mi strappi l’anima mentre la pelle si lacera e il nodo alla gola il fiato toglie.
Lacrime calde di piacere sporcano di nero e scendono sul viso
graffi che sanguinano mentre le carni si uniscono arrivando a sentire il paradiso.
In balia dei tuoi ordini pronta perfino a morire
continua questo gioco, continua a colpire.
Finchè avrò forza di resistere continueremo in questa strana danza
che lascerà il mio spirito devastato e il mio corpo esanime in questa stanza…

Ricky

 

Legami

Annunci

Vidi

Quante cose ti hanno stupito e quante ancora da guardare,
quante volte con occhi stanchi hai cercato di non dimenticare.
Pieni di curiosità cercando la vita e la parte migliore,
notti di lacrime che vi hanno lavato rendendo più fragile anche il cuore.
Sguardi indiscreti e a volte sfacciati,
occhi negli occhi mai dimenticati.
Ho visto la morte che strappa via
e sua sorella vita che rende felici fino alla follia!
Il passare del tempo ho guardato volare,
imparando con gli occhi a stimare e a osservare.
Catturare immagini e riempire i ricordi,
per tutte le foto che se ti toccano mordi.
Qualche ruga che dice “ho visto abbastanza”,
ma con la fantasia vedi ancora il cielo in una stanza.
Continuate fedeli a riempirvi di mondo
e non spegnetevi nemmeno quando toccherò il fondo.

Ricky

Vidi

Via da Noi

Ho raccolto i miei pezzi cuciti con fatiche e stelle
per scaldare quell’inverno che nascondi sotto pelle.
Ho riempito il silenzio di musica e parole,
ma ho sentito solo l’eco della tua rabbia e il tuo rancore.
Ho portato la mia luce e il fuoco dove tu ti nascondevi,
ho messo a nudo la mia anima ma ancora tu ridevi.
Mille anni in un giorno e la fatica di sperare
in un domani meno arido con una briciola di amore.
Ho trovato dentro a un sogno quello che non avrai mai,
la gioia delle piccole cose che tu veder non sai.
Ora nascondo dentro le mie rime
quel dolore della parola “fine”
che la tua bocca dopo tutto quel veleno
ha saputo gridare su quel che mai più saremo.
Ma guardami bene mentre vado via,
perché il mio sorriso tra le lacrime lascia la scia…

Ricky

IMG-20141230-WA0000

 

Finalmente in pace

Riposo in questo posto che è soltanto mio,
finalmente felice tra le braccia di Dio.
Una musica antica riempie tutto intorno a me,
scendono lacrime di gioia con il loro perché.
Dopo aver attraversato gli oceani del tempo tra la polvere e la fatica,
posso ritrovare la pace e una gioia che vale una vita.
Sentirmi parte di un universo intero,
preso per mano e amato davvero.
Finalmente completo sento chiamare il mio nome,
a testa alta di fronte a te che mi hai fatto di fango e amore.
Portami dove tutto è cominciato
dove già mi volevi bene ancor prima di avermi creato
e lascia che il mio canto si unisca al coro celeste
dove la mia famiglia ha questa bianca veste.
Permettimi di chiamarti Padre e ascolta quel che ho da raccontare,
mentre la mia anima su queste note ti farà capire quanto ho dovuto cercare.

Ricky
Finalmente in pace

Tu ed io

Lacrime come diamanti scendono dal tuo viso,
ti stringo forte al cuore cerco di farti tornare un bel sorriso.
Si cade anche da grandi e il dolore forse è lo stesso,
lo ricordo come fosse ieri, lo vedo nei tuoi occhi adesso.
Ma stai tranquilla e non piangere più,
perché insieme siamo forti e ci consoliamo sempre…io e tu.

Ricky

Tu ed io

Lasciati andare

Non puoi contenere tutto quello che hai dentro,
crollano le tue difese, il fiume nei tuoi occhi sta per esplodere…lo sento.
Resti appeso a quel filo solo con quel pizzico di calore,
non sei diverso da tutti, non puoi nascondere quel dolore.
Immobile, sospiri, hai il cuore in gola e vuoi crollare.
Credi abbia un senso tutto questo? Puoi andare oltre e non mollare?
Anni di fatica in quel silenzio,
sorriso in faccia e logoro dentro.
Forse qualcosa però può cambiare…
Ti accolgo tra le mie braccia senza pretese…non mi puoi rifiutare!
Basta solo un salto per avermi per sempre piccola anima mortale,
stanotte la morte ti ha scelto x poterti abbracciare.

Ricky

Lasciati andare

Qualcosa di noi

Mi sono perso dentro ai tuoi occhi intensi ed azzurri come il cielo,
non ho mai vissuto un amore così profondo, limpido e vero.
Ci siamo donati, consumati e persi,
convinti ormai di esser diversi.
Ho visto crescere da una notte d’amore,
un fiore nuovo nato da noi due messi cuore a cuore.
Ha soffiato il vento gelido del non capire,
abbiamo abbracciato il silenzio che non lascia altro che lacrime e soffrire.
Sono stato al buio per non vedere niente,
messo da parte come un nulla, un giocatore perdente.
Oggi lo guardo ancora quel passato meraviglioso,
mi manca il sentirmi completo ma confessarlo non oso.
Posso sorridere e gioire perché quello che so
è nascosto in quel “noi” che dentro di me custodirò.

Qualcosa di noi