In me

Nascosto tra le righe, tra le pieghe di questo tempo
ho lasciato che il mio amore si spegnesse senza un lamento.
Ho la ruggine sopra il cuore, più che battere fa rumore
calcolare quanto dura? Forse un secolo, forse ore.
Ogni tanto me lo faccio un bicchiere di passione
mi riscopro un grande amante, ma fingo e uso le persone.
Lascio che la vita scorra con i suoi mille quesiti
scansando i pesi morti ed evitando i parassiti.
Vorrei essere un po più buono come i bimbi nella lista del Natale
poi invece mi danno l’anima fino a quasi bestemmiare.
Resto in fila per la paga che il buon Dio mi vorrà dare
anche se so che per riscuotere ci vorrà il vestito buono e qualche fiore al mio funerale.
Cerco in tasca un buon motivo per rialzarmi e continuare
indosso un bel sorriso e ricomincio a cantare!

Ricky

in me

Dentro me

Il tempo della gioia corre senza mai aspettare,
gli occhi non si saziano e la voce fai tremare.
Parole come fiumi mentre dentro al cuore è festa,
sfioro le tue mani e mi scateni una tempesta.
Il mondo che ribadisce le sue regole e i suoi perché,
mentre litigo con i miei ormoni che puntan tutti verso di te.
I tuoi occhi, il tuo sorriso, i tuoi piedi nudi che mi fan morire,
cado nel labirinto dei ricordi e so che per una come te potrei impazzire.
Ma la mia anima si difende ancora prima di soffrire,
quando sogni così forte rischi di perderti e di farti inghiottire.
La paura è un armatura che chiude a chiave la tua parte più vera,
vorresti urlare quello che senti ma questo è il dono di una sera.
Il domani arriva in fretta e devi farti trovare sveglio e allegro,
perciò conserva ogni brivido che senti e nascondi tutto nel posto più segreto.
Solo a una cosa non smetterai di pensare…
chissà che sapore avranno i suoi baci?
Li riuscirò a rubare?

Ricky

 

Dentro me

Il mio canto libero

L’intensità del suono ti avvolge.
La tua voce si unisce a quel fiume di spiriti.
E non ne sei trascinato.
Cercando di spingere più forte che puoi.
Ma voli con loro.
Quella forza che ti esce dall’anima
non la controlli perché è amore che libero si espande.
Gli occhi pieni di gioia e le mani che si muovono per colorare le parole.
Tutti quei volti pieni di sorrisi o di ammirazione mentre il volume cresce e vorresti arrivare dentro ognuno di loro.
La pancia piena di farfalle e il mio volto che parla anche senza parole.
E anche quando tornerà il silenzio l’eco di questa preghiera continuerà a illuminare
il piccolo uomo che sono, felice fino in fondo quando posso cantare.

Ricky

Il mio canto libero

Dany

Io li guardo i tuoi occhi e non sai nascondere quel che senti,
quei tuoi sorrisi pieni di dubbi mentre ti lasci stordire i sensi.
Mi sopporti con il cuore in mano mentre cerchi di non vedere
quel mostro che mi divora l’anima e tu che sogni un cavaliere.
Ti abbraccio in un vortice di miele e aceto che darebbe il vomito anche ad una eroina,
ma continui a starmi accanto e ogni volta che cado mi curi come una crocerossina.
Devi avere un mondo dentro a quel petto così bello
dove tutto è perfettamente in ordine anche quando faccio bordello.
Sei la mia migliore amica, sei il mio rifugio e forse neanche le so trovare
quattro parole in croce solo x dirti che un’altra te in tutto il mondo non la potrò trovare!

Ricky

Dany

 

Via da Noi

Ho raccolto i miei pezzi cuciti con fatiche e stelle
per scaldare quell’inverno che nascondi sotto pelle.
Ho riempito il silenzio di musica e parole,
ma ho sentito solo l’eco della tua rabbia e il tuo rancore.
Ho portato la mia luce e il fuoco dove tu ti nascondevi,
ho messo a nudo la mia anima ma ancora tu ridevi.
Mille anni in un giorno e la fatica di sperare
in un domani meno arido con una briciola di amore.
Ho trovato dentro a un sogno quello che non avrai mai,
la gioia delle piccole cose che tu veder non sai.
Ora nascondo dentro le mie rime
quel dolore della parola “fine”
che la tua bocca dopo tutto quel veleno
ha saputo gridare su quel che mai più saremo.
Ma guardami bene mentre vado via,
perché il mio sorriso tra le lacrime lascia la scia…

Ricky

IMG-20141230-WA0000

 

Il mio angelo

E’ bello cercarti e all’improvviso trovarti tra le pieghe dei sogni…
con i tuoi mille sguardi, quei sorrisi misteriosi e la dolcezza più delicata che mai ho visto in altri volti.
Resto qui fermo ad ammirarti con l’anima che vibra come fosse suonata dalle tue stesse parole.
Ferma lo scorrere del tempo e lasciami in questo istante, cosa sarà mai il resto dei miei giorni?
Sentirò per sempre sulla pelle questo calore e il tuo profumo, un dono del cielo venuto a ridare la vita a questo uomo che vive nel silenzio.

Ricky

Il mio angelo

Finalmente in pace

Riposo in questo posto che è soltanto mio,
finalmente felice tra le braccia di Dio.
Una musica antica riempie tutto intorno a me,
scendono lacrime di gioia con il loro perché.
Dopo aver attraversato gli oceani del tempo tra la polvere e la fatica,
posso ritrovare la pace e una gioia che vale una vita.
Sentirmi parte di un universo intero,
preso per mano e amato davvero.
Finalmente completo sento chiamare il mio nome,
a testa alta di fronte a te che mi hai fatto di fango e amore.
Portami dove tutto è cominciato
dove già mi volevi bene ancor prima di avermi creato
e lascia che il mio canto si unisca al coro celeste
dove la mia famiglia ha questa bianca veste.
Permettimi di chiamarti Padre e ascolta quel che ho da raccontare,
mentre la mia anima su queste note ti farà capire quanto ho dovuto cercare.

Ricky
Finalmente in pace