Briciole nel vento

Tu che raccogli pezzetti di cuore
mentre mi cammini vicina senza far rumore.
Tu che sei profumo d’estate e di festa
come una melodia che risuona nella testa.
Tu a piedi nudi tra le onde del tempo
dolcissima e forte mentre mi entri dentro.
Tu che tempesta di passione sai tenerti il meglio
da quando sorridi dall’aurora fino alla notte, tra le coperte e uno sbadiglio.
Tu che mi stai rubando briciole di amore
danzando dentro ai sensi rendendo dense le ore.
Tu che sei tutto anche quando è niente
arrivi dritta al centro e mi riempi la mente.
Tu che sei unica al mondo e fai la differenza
mi fai sentire speciale e non posso più farne senza……

Ricky

Briciole nel vento

Black out

La notte e i suoi pensieri,
il buio, il silenzio e tutti quei sentimenti
bruciano come veleno nelle vene e amplificano i miei tormenti!
La notte amica e complice che nasconde i miei occhi bagnati,
mentre nei lettini i miei mostri dormono beati.
La notte è quel calore che manca sotto una coperta di stelle,
potessi urlare il mio amore…..farei cadere anche quelle!!!!!!

Ricky

Black out

Inside me

Ho scavato dentro il petto, come un folle a più non posso
una tomba x il cuore ormai nero come un fosso.
Ho sparato al vecchio ME per poi dimenticare
come sia donare amore, come sia lasciarsi andare.
Ho ingoiato cattiveria per rendere amara ogni giornata
cercando il peggio di quel che sono e mostrandolo come facciata.
Chiuso a chiave dentro un abisso ho fatto sparire la tenerezza,
il bisogno di ogni tuo gesto, i brividi di ogni carezza.
In questo regno senza luce dove il cuore non serve a niente
non mi resta che andare alla deriva, in un mare di silenzio su di una nave che si chiama “perdente”.

Ricky

Inside me

Maury

Tu mi hai trovato dove io mi ero perso
in un mondo ormai grigio senza più senso.
Hai seminato di notte dentro i miei giardini l’amore
lo vedo sbocciare sotto il sole che riscalda il mio umore.
Hai raccolto quei pezzi di dolore pungente
che ho messo per difendermi dalla cattiveria della gente.
Mi hai disegnato sul petto un arcobaleno
soffiando via nuvole cariche di scuse che nascondevano il sereno.
Hai provato a capire cosa in me si è spaccato
lasciando il mio disordine come io l’ho creato.
Hai guardato i miei occhi e non ho avuto scampo
perché il tuo dolce sorriso ha cancellato il mio pianto.
Amami piano e senza rumore
per una vita o un giorno o un paio di ore…

Ricky

 

Maury

Il regno silenzioso

Nei giardini che nascondo è sempre inverno
tutto brilla e tace nel mio piccolo inferno.
Il sole e la sua luce tra questi colori induriti
nascondono gli amori e i ricordi sbiaditi.
Cristalli d’acqua come diamanti belli e senza valore
alberi giganti impietriti che fanno la guardia al mio cuore.
Un cielo limpido di speranza fermo li ad aspettare
camminatoie di bianco lastricate dove nessuno può passare.
Un solo suono in questo piccolo immenso
gocce che cadono e fanno il tempo denso.
Proprio la in fondo lontana da occhi indiscreti
la statua di un uomo pieno di segreti.
Una piccola targa con una curiosa incisione….
….”D’amore nacque e gioì ma fu la sua dannazione”…..

Ricky

Il regno silenzioso

Il mio fiore

Vivevo tra cielo e terra convinto che era vita,
passavano inverni di ghiaccio e primavere dalla bellezza infinita.
Tra voli di passeri e corvi,
parlando al sole e al vento perso nei ricordi.
Il calore delle estati e le notti di luna con i suoi grilli,
senza paure senza pretese e se avevo strappi bastavano due spilli.
Ma quel giorno nel mio campo, un sorriso e biondi capelli,
fischettavi qualcosa di allegro e i tuoi occhi…due gioielli.
Mi hai guardato un pò curiosa e io quasi intimorito,
ho allungato la mia mano per sfiorarti il vestito.
Tu mi hai preso senza indugio e quasi per magia
stavamo camminando verso la strada che lontano porta via.
Un respiro per sentire il profumo della gioia che hai lì dentro
ed è come tuffarsi nel centro del mondo e perdersi in un momento.
Ora insieme lo sappiamo cosa serve per un amore infinito,
stare uniti comunque vada, tu al mio fianco sorridi e ti attacchi al mio dito.

Ricky

Il mio fiore

 

Unica al mondo

Non mollo mai la presa e consumo gli occhi su di te
ti guardo camminare e nemmeno lo sai cosa scateni in me.
Pelle di luna baciata dall’arcobaleno
ogni volta che passi torna il tuo sorriso travolge come un treno.
Madre natura con te ha esagerato
ti ha fatta speciale….la più sexy che abbia mai incontrato!
I tuoi occhi profondi e quella voglia di far festa
la gioia che regali e i pensieri si scaldano nella mia testa!!
Devi avere un cuore immenso rinchiuso in quel capolavoro
per averti farei di tutto perché sei meglio di un tesoro.
Ma sono solo fantasie quelle che faccio a tutte le ore
tu fra le mie lenzuola che mi chiami amore…..
…e con la mia tazza di tè tra le mani resto qui un altro pò a guardare
la mia più grande tentazione che anche oggi mi farà sognare.

 

Ricky

Unica al mondo