Ancora qui

Seduto sulla terrazza del tempo
con la pace spalmata sul cuore
ascolto quell’uomo nascosto qui dentro
che sussurra ancora parole d’amore.
A pochi passi un cielo pieno di stelle
il vento corre tra gli alberi e ride
ma non sa che i brividi sulla mia pelle
li da la mia anima che sempre più forte vive.
Mi sdraio qui sui ricordi
ci starò comodo mentre il buio regna
cancellando gli errori dei disaccordi
custodendo quel che la vita insegna.
Se solo avessi due secoli di saggezza
e potessi vivere quanto mi pare
troverei un tesoro in ogni carezza
e senza più scuse ricomincerei ad amare.
Ma le stagioni del cuore sono come un inferno
e in fondo sono solo un povero diavolo
inchiodato dentro un eterno inverno
e di donne proprio non ho capito un cavolo!!!!!!

Ricky

Ancora qui

Camminando

“G” che aspetta nuda sul suo letto tutte le sere
chi non arriva mai, un fantastico fantasma cavaliere.
“D” coltello in mano fissa intensamente le sue vene,
sarebbe così facile…ma proprio non conviene!
“R” prega il suo orologio di far tornare indietro il tempo
dove tutto si è guastato, dove è nato il suo tormento.
“E” sta dentro al suo mondo e neanche sa cosa la aspetta,
una vita piena di gioie, il grande Amore e una canzone perfetta.
“I” che brilla e brucia sogni fantastici tra mille giochi
mentre “R” fa di tutto perché non si scotti con i fuochi.
“F” che non molla mai e rinasce ogni giorno come una fenice,
sa che solo con il suo cucciolo potrà davvero essere felice.
“M” con i suoi dolori e quella fede tanto forte
non ha più nessuna paura e guarda serena anche sorella morte.
Se Dio vede dentro ai cuori e ancora ama tutti come figli
spero e prego che ascolti quello che ora sto per dirgli…
Libera i cuori dai piccoli tormenti,
dalle fatiche di noi poveri perdenti
che in fondo cerchiamo, un pò in tutti i modi,
la felicità ovunque si trovi
e se anche sbagliamo tu non ti stancare,
tienici sempre la mano e continua a vegliare,
impareremo a camminare
sulla strada che insegna ad amare.

Ricky

Camminando

Un Natale di Amore

Non mi servono cose nascoste nei pacchetti,
la vera gioia non la chiudi in scatole con fiocchetti.
Voglio sorrisi e quei momenti in cui mi sento un pò speciale,
la neve, le canzoni e gridare a tutti “Buon Natale”.
Voglio giochi in compagnia di chi è fonte di risate,
un giorno senza pensieri tra dolci e cioccolate.
Stare sul divano sottocoperta e seminare bricioline,
guardando un vecchio film tra coccole, biscotti e patatine.
Rivoglio una persona che non c ‘è più e le sue mani sulla pelle,
restare nudi sul tappeto a naso in su verso le stelle.
Vorrei quella dolce attesa mentre vien notte e tutto sembra brillare
piccolo e pieno di sogni aspettando Babbo Natale.
Il mio camino e la legna che scoppietta
godermi il tempo ma davvero senza fretta!
Le gambe di mia madre su cui riposare,
ascoltare vecchi racconti e dal passato imparare.
Capire che in fondo non serve diventar matti a cercare
quel regalo speciale che solo tu puoi donare.
Prepara il tuo cuore e dona un pò di amore a chi ti sta ad aspettare,
abbraccialo forte e fagli sentire che per te solo restando insieme sarà il più bel Natale.

Ricky

IMG-20141217-WA0005

Di nuovo…

Pensieri bagnati,
sorrisi dimenticati.
Braccia lungo i fianchi,
scatole piene di rimpianti.
Strade deserte,
il cuore ormai inerte.
Lampi nel cielo,
un sorriso sincero.
Mani nuove da stringere,
ancora vivo senza fingere.
Due fiori e un profumo,
una luce sul futuro.
Calore sulla pelle,
sotto un manto di stelle.
Sentire ancora quel fuoco,
colmare ogni vuoto.
Gridare forte TI AMO,
noi che andremo lontano.
In una vita senza pretese,
forti e uniti pronti a tutte le sorprese.
Senza mai dimenticare
il privilegio di Amare.

Ricky

Di-nuovo

Colmami

Ho cercato di riempire questo buco che ho nel petto,
divertimenti, alcool , notti insonni e qualche caldo letto.
Ho vagato tra i silenzi delle chiese.
cantando, pregando suppliche senza pretese.
Ogni volta che lo guardo lo ricordo come si è creato,
con la pala della rabbia e con la nostra incomprensione si è scavato.
Una sola è la cura ma non è sempre con me,
mi risana ogni dolore e mi ricorda che con te,
in un attimo di vero amore, ho generato con una goccia di vita,
lei che per me sarà per sempre fonte di gioia infinita.
Mi accende il sorriso e ricarica di energia il buono che ho dentro,
riempie quel maledetto buco nel petto e fa esplodere il mio sorriso più dolce che con te si era spento.
Solo con lei rinasco ogni volta felice di sognare,
come una fenice esco dalle mie ceneri e ricomincio ad amare.

RickyColmami

 

Semplicemente tu

La bellezza della vita si specchia nei tuoi occhi
le risate, gli abbracci, i giochi e le briciole dei biscotti.
Le canzoni un pò stonate, i disegni e i tuoi pasticci,
le macchie di cioccolato e i tuoi strani ricci.
Non crescere di corsa e lasciati amare,
riempi i miei giorni del tuo profumo e insegnami a guardare
tutta questa vita con semplicità,
con il cuore pieno di una voce che chiama il suo papà.

Ricky

 

Semplicemente tu

Quello che non so fare

Non mi servono vestiti per nascondere il mio io.
Non devo gridare forte per farmi sentire dal buon Dio.
Non mi serve una ragione per amare profondamente.
Non devo mettermi al livello di chi calpesta e col sorriso mente.
Non dimentico un amico e nemmeno chi il cuore mi ha mostrato.
Non smetto mai di ringraziare chi mi ha dato la vita e tutto il creato.
E una cosa davvero non so fare…
…scrivere filastrocche ed un sorriso poter donare!

Ricky

 

Quello che non so fare

 

 

Una vacanza per noi

Tempo libero da impegni per potersi rilassare,
qui tranquillo tra ombrelloni, creme solari e questo mare.
Grida e risate di bambini, giochi nella sabbia e seppellire piedini,
granchi, conchiglie e pance come un pallone,
ragazzine modelle e nonne culone.
Si ozia e si mangia di tutto a dismisura,
con due remi sembro un canotto mi sa che scoppia la cintura!
In fondo è perfetto questo tempo di noi che ci amiamo e ci odiamo come indiani e cowboy.
Godiamoci ogni istante di questa vacanza senza scordare,
che una valigia di ricordi, foto e una bella abbronzatura segnano il tempo di tornare!

 

Una vacanza per noi

Pensieri tra le nuvole

Disteso su una nuvola annoiato più che mai
ho pensieri un pò crudeli, come quelli degli avvoltoi.
Vedo scorrere la vita come un fiume sotto di me,
quasi quasi faccio un tuffo e mi risveglio accanto a te.
Senza ali non torno in paradiso
e mi stampo in faccia un bel sorriso.
Voglio farmi una vacanza tra fatiche, sporco e ignoranza.
Resto qui e mi guardo un pò intorno.
Davvero strano questo mondo.
Ma anche tra un secolo continuerò a non capire
perché vi viene così difficile amare.
Vi sarò amico e a modo mio.
Proverò a insegnarvi come si parla al buon Dio.
Siete ancora in tempo x potervi salvare
e passare con LUI l’eternità tra le sue braccia cuore a cuore
.
Pensieri tra le nuvole

Ricordi

Lo ricordo il tempo denso e i corridoi avanti e indietro senza sosta,
il mio parlare un pò nervoso ad una grande pancia…senza risposta.
Ricordo il dolore sul viso di tua mamma,
ad ogni fitta mi diceva “cantagli una ninna nanna!”
Ricordo la stanza, la musica e la vasca piena
le mie mani che stringono una croce appesa a una catena.
Ricordo le spinte e il respirare,
lo stringersi forte e il mio pregare.
Ricordo il tuo viso
e il mio pianto improvviso,
perché il mio cuore sembrava scoppiare
tanta era la gioia di chiamarti “amore!”
Ricordo che la vita è passata di lì
e ci ha lasciato un dono…una bimba così.
Niente al mondo potrà mai cancellare
il giorno in cui ho capito davvero cosa significa Amare.
Ricordi