Ho…perso…

Finito chissà come dove tutto conta poco,
sembrava per sempre ma è finito poco dopo.
Avevo un cielo stellato e un mare di lenzuola dove passare le ore,
castelli di gioia e zucchero con ciliegine a forma di cuore.
Nelle tasche un mazzo di chiavi che portavano in paradiso,
passavano i giorni come miele e nuvole soffici con la forma del tuo viso.
Ho perso la mia bussola e non ritrovo la strada che ho inventato,
ogni tanto perdo pure la voglia e vorrei stare due metri sotto a un prato.
Un tetto di quelle luci che brillano senza motivo,
il mio ego è bucato e distorto e io col sangue sopra ci scrivo…..
“Ognuno è la condanna di se!”
poi rido come un pazzo e piango sapendo il perché!
Seduto in questo oblio non faccio altro che sussurrare
il nome del mio amore sperando che mi senta e mi venga a salvare.

Ricky

 

Ho perso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...