TE M PO DI VI NO

Sorrisi che si sprecano e risate a più non posso
mentre il cuore sanguina e la mia anima è in un fosso.
Lecco il miele da questa vita godendo e non poco
ma il piacere si sbiadisce e il mio calice è sempre vuoto.
Corpo teso a più non posso e il sonno che non arriva
il mio mare sembra una pozza e la mia pazienza una barca che non tocca mai la riva.
Scavo dentro le aiuole dei sogni cercando tesori immeritati
mani che vogliono il mio calore perché hanno cuori congelati.
Ingoio pillole di arcobaleno per non sembrare un uomo grigio
le stelle del mio cielo che non lo illuminano ma fanno buio e tutto bigio.
Un altro sorso di folle gioia e poi mi butto dentro l’oblio
nella speranza di non perdermi in questa terra di senza Dio.

Ricky

 

TE M PO DI VI NO

Annunci

Ancora qui

Seduto sulla terrazza del tempo
con la pace spalmata sul cuore
ascolto quell’uomo nascosto qui dentro
che sussurra ancora parole d’amore.
A pochi passi un cielo pieno di stelle
il vento corre tra gli alberi e ride
ma non sa che i brividi sulla mia pelle
li da la mia anima che sempre più forte vive.
Mi sdraio qui sui ricordi
ci starò comodo mentre il buio regna
cancellando gli errori dei disaccordi
custodendo quel che la vita insegna.
Se solo avessi due secoli di saggezza
e potessi vivere quanto mi pare
troverei un tesoro in ogni carezza
e senza più scuse ricomincerei ad amare.
Ma le stagioni del cuore sono come un inferno
e in fondo sono solo un povero diavolo
inchiodato dentro un eterno inverno
e di donne proprio non ho capito un cavolo!!!!!!

Ricky

Ancora qui